Minimize

LA CITTA' DELLE CONTRADDIZIONI di Silvia Scardapane - storica dell'arte

Madonna BanskyNapoli, la città delle contraddizioni. Un sole che brilla e riflette sulla facciata del Duomo, che illumina il mare, che abbraccia la gente; i vichi strettissimi e bui. L'odore del bucato pulito e quello del piperno bagnato. Il paganesimo, la santità. La pizza, il kebab. L'arte antica, l'arte contemporanea. A Napoli tutto è diverso, ma ogni cosa convive. Continua... 

Minimize

A NAPOLI QUASI PER CASO di Maurizio Elettrico - artista

Farmacia

Per qualche oscuro motivo, forse per le origini nordiche di mia madre,  mi sento da sempre come un  appassionato turista di  questa città, piuttosto che un suo regolare abitante. Ma del resto le radici di Napoli sono il mondo stesso, e in questa città puoi scoprire geografie e percorsi infiniti, spazi e tempi di ogni luogo e di ogni epoca, strati di storia pietrificati e non, che vanno dai misteri del passato alle ipotesi del  futuro. Enigmatica ed avvicente, come una sfinge sul mare, Napoli sorprende sempre,  chi lo conosce e  la abita, può alle volte sentirsi straniero, come viceversa chi viene da fuori  può immaginare  di esserci nato.  Continua... 

Minimize

UNA LETTERA INCONTAMINATA di Lucia Leo - insegnante

veduta Procida

Dopo una magica escursione nel mondo dei polimeri, ospitato dalla Fondazione Plart decidiamo di andare alla scoperta di Procida. Dal traghetto che ci conduce verso il nostro approdo appare aggrappata alle acque di un mare dal blu intenso con le sue cinque punte, come se qualcuno potesse portarla via. Procida è un corpo di donna dall’energia dolce e feroce, di una bellezza che non si discute. Continua... 

Minimize

VIAGGIO NEGLI INFERI di Pino del Prete - guida AIGAE

Antro della Sibilla Cumana

Sono le nove del mattino: il grande cancello in ferro battuto si spalanca ed io, dopo essere entrato, subito vengo immerso in un alone di storia e di mistero; sono qui, sulle vestigia del parco archeologico di Cuma, il primo insediamento degli achei sul suolo italico. Continua... 

Minimize

ITINERARI DELL'ANIMA ( Sliding Doors ) di Felix Policastro - artista

Veduta del Vesuvio e degli scavi archeologici

E se in una notte d'inverno, tra fulmini e saette, nembi minacciosi e  nuvole di pioggia, abbandonassi la mia casa, i miei affetti, e guidando nelle strade della mia mente, andassi al sud di nessun nord, in un tempo senza tempo, nel giro della storia che molti chiamano ancora Magna Grecia? Continua... 

Minimize

NAPOLI ALCHEMICA di Adriana Scuotto - Fondatore Fund for Culture

Cappella di San Savero

Napoli è città magica per eccellenza dove si fondono miti e magie, religione e superstizione, storia e alchimia. I monumenti, i palazzi e le chiese che si affacciano sui decumani dell’antica città greco-romana portano con loro il fascino di antiche ritualità. Continua... 

Minimize

NEL CRATERE DI FUOCO (Parco Naz. del Vesuvio) di Alan Richardron - esploratore

Cratere di fuovo - Vesuvio « Suol dirsi che Napoli abbia un gran nemico, il Vesuvio. Chi non ne ha? Altrove è un fiume, forse, altrove un lago, altrove l'aria pestilente» Continua... 

Minimize

GIRO NAPOLI di Angela Maria Giordano - laureanda in Scienze della Comunicazione

Mosaico Kentridge - Stazione dell'arte oledo

Spesso tendiamo ad allontanarci, a cercare quanto più distante possibile per trovare la novità, la bellezza, senza renderci conto che l’oggetto della nostra ricerca possa essere più vicino di quanto ci s’immagini. Sono una ragazza calabrese e, come molti, forse conosco meglio l’estero dell’Italia, del suo Sud, dandolo per scontato, non conferendogli il valore che gli è proprio.  Continua... 

Minimize

CITTA' DI SOTTO di Luigi Porcelli - avvocato

scale napoletane

Viaggio nelle "Citta' di sotto" ovvero visita alle Catacombe San Gennaro, alle Catacombe San Gaudioso ed al Cimitero delle Fontanelle, tutte collegate tra loro ed ubicate nel Rione Sanita'di Napoli.  Continua... 

Minimize

LA NAPOLI DELLE SCALE di Marco Petroni - teorico e critico del design

scorcio napoletana

La Napoli dei vicoli, delle scale, dell'arte e del verde, un intreccio di arte, natura e cultura ma anche di folklore e tradizione. Punto di partenza è la stazione della linea 1 metropolitana Cavour , da cui ci allontaneremo per "scoprire" le bellezze di una Napoli nascosta e per puntare dritti verso il più grande polmone verde della città: il parco di Capodimonte.  Continua... 

Minimize

IL PERCORSO DEI 5 SENSI di Raffaella Tramontano - giornalista

Teatro San Carlo

Napoli è città stratificata che si inerpica dal mare alla collina attraverso vicoli, scale che assecondano un’esperienza di svelamento. Arte e natura, la cultura si intreccia al folklore e alle innumerevoli tradizioni di una civiltà unica e originale. Dalla stazione della linea 1 metropolitana Cavour , si parte per "scoprire" le bellezze di una Napoli nascosta e ci si dirige verso il più grande polmone verde della città: il parco di Capodimonte.  Continua... 

Minimize

I SEGRETI DELLA SALERNO MEDIEVALE di Lorenzo Spinelli - Chimico

Scuola medica salernitana

Tra gli itinerari turistici di Salerno i più caratteristici sono quelli che riguardano il nucleo medievale della città che, da Via dei Mercanti, si snoda attraverso un percorso di vicoli e piccole strade che risalgono verso il declivio del colle Bonadies sormontato dal Castello di Arechi. Strettamente collegato alla storia medievale di Salerno è il più contemporaneo dei musei della città, il Museo Virtuale della Scuola Medica Salernitana.  Continua...